ITEN
IL GRUPPO STORIA E CULTURA I MARCHI JOIN US CONTATTI
Highlights
<p>
 7 aprile 2016 – ha inaugurato il primo flagship store Max Mara di Vienna nella prestigiosa via dello shopping Graben. Un ambiente di 500 mq distribuito su due livelli, collegati da una grande scala a curva, si caratterizza per grandi arcate, ampie pareti di legno color cenere e stucchi d’epoca che creano un’atmosfera accogliente e di grande charme. <br />
 Progettato dallo studio Duccio Grassi Architects, lo spazio segue il concept già sviluppato negli store di Tokyo e Londra regalando alla città di Vienna un luogo sofisticato e dal design contemporaneo.</p>
 

7 aprile 2016 – ha inaugurato il primo flagship store Max Mara di Vienna nella prestigiosa via dello shopping Graben. Un ambiente di 500 mq distribuito su due livelli, collegati da una grande scala a curva, si caratterizza per grandi arcate, ampie pareti di legno color cenere e stucchi d’epoca che creano un’atmosfera accogliente e di grande charme.
Progettato dallo studio Duccio Grassi Architects, lo spazio segue il concept già sviluppato negli store di Tokyo e Londra regalando alla città di Vienna un luogo sofisticato e dal design contemporaneo.

 
<p>
 "Optiprism", termine che gioca con le parole "optical" e "prism" ricordando la parola italiana "ottimismo": una collaborazione speciale tra Max Mara e l'artista americana Maya Hayuk incentrata sul prisma, simbolo della nuova Collezione Max Mara Occhiali. L'artista ha realizzato un'opera esclusiva dedicata proprio al prisma, diventata poi ispirazione per un'esclusiva Limited Edition di occhiali da sole.</p>
 

"Optiprism", termine che gioca con le parole "optical" e "prism" ricordando la parola italiana "ottimismo": una collaborazione speciale tra Max Mara e l'artista americana Maya Hayuk incentrata sul prisma, simbolo della nuova Collezione Max Mara Occhiali. L'artista ha realizzato un'opera esclusiva dedicata proprio al prisma, diventata poi ispirazione per un'esclusiva Limited Edition di occhiali da sole.

 
<p>
 “Carte Blanche”, la capsule collection di Sportmax in cui l’artista è fulcro del processo decisionale, ritorna con la sesta edizione. Dopo aver coinvolto la regista Chiara Clemente, la creativa Ambra Medda, l’artista Lola Montes Schnabel, la musicista ed icona Kim Gordon della band Sonic Youth e l’art director Christophe Brunnquell, è il momento della collaborazione con l’illustratrice e modella Langley Fox Hemingway.</p>
 

“Carte Blanche”, la capsule collection di Sportmax in cui l’artista è fulcro del processo decisionale, ritorna con la sesta edizione. Dopo aver coinvolto la regista Chiara Clemente, la creativa Ambra Medda, l’artista Lola Montes Schnabel, la musicista ed icona Kim Gordon della band Sonic Youth e l’art director Christophe Brunnquell, è il momento della collaborazione con l’illustratrice e modella Langley Fox Hemingway.

 
 
 
Bookmark and Share
Max Mara SportMax WEEKEND Max & Co. Marella iBLUES PENNYBLACK Marina Rinaldi Persona